11 aprile 2014 Slai Cobas per il Sindacato di Classe - Bergamo

Riuscito lo sciopero di 2 ore alla ND-Metro di Trezzo, nel duplice obbiettivo che si era prefissato:

1) costruire una piattaforma rivendicativa per la vertenza specifica fondata sul No alla mobilitÓ, No cambi appalto=licenziamenti, il lavoro c'Ŕ, cassa integrazione in attesa del prossimo cliente, e su cui unire tuttti i lavoratori sulla necessitÓ di muoversi subito per imporre una trattativa tutte le OO.SS e i loro delegati, in cui al tavolo ci sia anche la ND-Metro a garanzia dei posti di lavoro.

2) proseguire e rafforzare il coordinamento operai delle logistiche, nato come risposta alla repressione padronale di venerdý 4 aprile contro gli operai ai cancelli della LDD di Trezzo, e che oggi sono tornati a Trezzo ancora pi¨ determinati a non mollare, coscienti che o vinciamo tutti, o perdiamo tutti, inoltre erano presenti anche delegazioni dalla Kuehne Nagel di Brignano, Italtrans di Calcinate, a dimostrazione della necessitÓ che Ŕ fortemente presente tra gli operai di unire le lotte delle logistiche, per essere pi¨ forti contro il sistema di sfruttamento schiavistico degli appalti e delle cooperative.

Per questo i lavoratori hanno deciso anche di portare direttamente, nei vari magazzini logistici dove ci sono in corso lotte o vertenze, la necessitÓ della solidarietÓ di classe e della mobilitazione per diventare tutti pi¨ forti difronte ai padroni delle logistiche. 

L'assemblea si Ŕ quindi conclusa annunciando una giornata di sciopero con manifestazione delle logistiche per la mattina di giovedý 17 aprile a Trezzo, sulle parole d'ordini:

unitÓ delle lotte della logistica, per difendere i posti di lavoro, contro la repressione padronale, 

per imporre il passaggio diretto e immediato negli appalti conservando tutti i diritti, contro la logica schiavista del subappalto

Nei prossimi giorni sarÓ comunicato le modalitÓ dello sciopero e le ulteriori iniziative a sostegno della mobilitazione.

per lo slai cobas s.c. 

Sebastiano Lamera

335 5244902

segue Comunicato stampa del 10 aprile 2014 

la LDD dopo aver fatto saltare la firma dell'accordo giovedý scorso in prefettura si Ŕ trovata la giusta risposta dei lavoratori che hanno iniziato un presidio permanente ai cancelli del magazzino di Trezzo, sgomberato con una violenta aggressione la mattina di venerdý con un'azione squadrista partita da dentro quegli stessi cancelli.

 Ma la lotta per rivendicare il posto di lavoro dei 160 lavoratori nei confronti della LDD nel magazzino di Trezzo del gruppo Lillo, non si ferma fino a quando ci sarÓ un solo lavoratore che rivendica giustamente il diritto al posto di lavoro che gli Ŕ stato ingiustamente scippato.

Nella mattinata di domani venerdý 11 aprile, invitiamo i giornalisti ad una conferenza stampa dove verranno annunciate le prossime mobilitazioni,

dalle 8 alle 10 davanti  al magazzino della ND-Metro (200mt. dal magazzino LDD), dove Ŕ stato  proclamato 2 ore di sciopero, 

dato che anche in questo magazzino logistico ci sono centinaia di lavoratori che tra qualche mese saranno licenziati e ad oggi non hanno nessuna garanzia per il loro futuro.

 

Ma i lavoratori delle logistiche dello slai cobas hanno deciso di coordinare le loro lotte per rispondere in maniera adeguata al sistema delle logistiche che attraverso le cooperative e i cambi appalto cercano di liberarsi dei lavoratori che per anni hanno sfruttato e che magari hanno anche ottenuto migliori condizioni di lavoro e diritti sindacali.

Invitiamo a partecipare in particolar modo anche delegazioni di lavoratori delle logistiche di tutti i sindacati che stanno conducendo lotte nel settore per costruire insieme al pi¨ presto una giornata di mobilitazione a Trezzo, con lo spirito espresso dai lavoratori nell'assemblea avvenuta subito dopo lo sgombero del presidio:

'...Abbiamo deciso di dare una risposta forte, 
costruendo uno sciopero di tutto il settore 
e una manifestazione nazionale, 
perchŔ se perde una parte 
degli operai della Logistica perdono tutti... 
 
per lo slai cobas s.c.
Sebastiano Lamera
33244902